Il kiwi rosso: un frutto esotico e salutare

Ti presentiamo il kiwi rosso, un frutto esotico dal sapore tropicale e ricco di sostanze nutritive: ha più vitamina C di un’arancia e molti antiossidanti!

Il kiwi rosso, il frutto esotico che tutti vorrebbero provare

Ti piacciono i frutti tropicali e vuoi provare qualcosa di diverso e sorprendente? Allora il kiwi rosso è perfetto per te. Si tratta di una varietà di kiwi dalla polpa viola e dal sapore dolce e aromatico.

È meno acido del kiwi verde ed è la varietà con più antiossidanti.

È anche molto nutriente e salutare. Scopri tutto quello che c’è da sapere su questo frutto: cos’è, da dove viene, come si differenzia dagli altri tipi e quali proprietà ha.

Cos’è il kiwi rosso?

Il kiwi rosso, noto anche come kiwi dal cuore rosso, kiwi a polpa gialla o kiwi viola, è un frutto appartenente alla famiglia delle Actinidia, come il kiwi verde e il kiwi giallo. Il suo nome scientifico è Actinidia chinensis ‘Hongyang’ ed è originario della Cina, dove è stato coltivato per la prima volta negli anni Settanta.

È caratterizzato da una buccia marrone e pelosa, come il kiwi verde, ma con un interno rosso intenso, dovuto alla presenza di un pigmento naturale chiamato antocianina.

Questo pigmento gli conferisce anche un sapore più dolce e meno acido rispetto al kiwi verde, con note di lampone, fragola e ciliegia. La sua consistenza è morbida e succosa e i suoi semi sono piccoli e commestibili.

In questo video puoi vedere nel dettaglio come si presenta all’interno e all’esterno:

Quali tipi di kiwi esistono?

Il kiwi rosso è una delle tre varietà attualmente in commercio. Le altre due sono quella verde e quella gialla.

Sebbene tutte e tre abbiano la stessa origine botanica, presentano alcune differenze nell’aspetto, nel gusto e nel valore nutrizionale:

  • Il kiwi verde è il più conosciuto e consumato al mondo. La sua buccia è marrone e pelosa, mentre la polpa è verde chiaro con semi neri. Il suo sapore è acido e rinfrescante e la sua consistenza è soda e croccante. È il tipo di kiwi con il più alto contenuto di vitamina C, con 85 mg per 100 g di frutto.
  • Il kiwi giallo, chiamato anche kiwi d’oro o kiwi a polpa gialla, è una varietà sviluppata in Nuova Zelanda negli anni Novanta. Ha una buccia liscia e senza peli e una polpa giallo oro con semi rossi. Il suo sapore è più dolce e delicato rispetto al kiwi verde, con note di melone, mango e ananas. La sua consistenza è cremosa e morbida. È il tipo di kiwi con il più alto contenuto di fibre, con 3,4 g per 100 g di frutto.
  • Il kiwi rosso, come abbiamo già visto, ha una buccia marrone e pelosa e una polpa rosso scuro con semi neri. Il suo sapore è il più dolce e aromatico dei tre, con note di frutti rossi. La sua consistenza è morbida e succosa. È il tipo di kiwi con più antiossidanti, grazie all’antocianina che gli conferisce il suo colore caratteristico. È anche ricco di calcio, con 34 mg per 100 g di frutto.

Perché il kiwi rosso attira così tanta attenzione?

Si tratta di un prodotto relativamente nuovo sul mercato, in quanto è stato esportato dalla Cina in altri paesi a partire dal 2000.

Da allora, la sua domanda è cresciuta, soprattutto in Europa, dove è diventato un frutto esotico e alla moda. Alcuni dei motivi per cui il kiwi rosso è così ricercato sono:

  • Il suo sapore dolce e tropicale lo rende ideale per essere consumato da solo o in combinazione con altri frutti, yogurt, gelati, ecc.
  • Il suo aspetto di grande impatto visivo lo rende attraente per decorare piatti e dessert, o come regalo originale e salutare.
  • Si conserva bene: può essere conservato per diversi mesi in un luogo fresco e asciutto senza perdere le sue proprietà o il suo sapore.

Alcuni dei marchi commerciali che producono o distribuiscono kiwi rossi in Spagna e in Europa sono Zespri, Jingold o Kiwi Atlántico. Questi marchi garantiscono la qualità e la tracciabilità del prodotto, oltre al rispetto dell’ambiente e dei coltivatori.

Quali sono i benefici del kiwi rosso per la salute?

Si tratta di un frutto molto salutare, che apporta numerosi benefici all’organismo. Tra questi, possiamo evidenziare i seguenti:

  • Migliora la digestione grazie all’elevato contenuto di fibre solubili e insolubili, che aiutano a regolare il transito intestinale e a prevenire la stitichezza.
  • Rafforza il sistemaimmunitario grazie alla ricchezza di vitamina C, che aiuta a combattere le infezioni e a prevenire il raffreddore.
  • Previene le infezioni urinarie, in quanto è un diuretico che favorisce l’eliminazione di liquidi e tossine.
  • Regola la pressione sanguigna grazie al suo effetto vasodilatatore, che migliora la circolazione sanguigna e riduce il rischio di ipertensione.
  • Protegge la pelle. La sua azione antinfiammatoria aiuta a lenire irritazioni e arrossamenti.

Valori nutrizionali del kiwi rosso

Questi sono i valori nutrizionali per 100 grammi di questo gustoso frutto:

  • Calorie: 61.
  • Carboidrati: 15 g.
  • Proteine: 1 g.
  • Grassi: 0,5 g.
  • Fibre: 3 g.
  • Vitamina C: 92 mg (153% della dose giornaliera raccomandata).
  • Vitamina K: 40 mcg (50% della dose giornaliera raccomandata).
  • Potassio: 312 mg (9% della dose giornaliera raccomandata).

Quindi, come puoi vedere, si tratta di un frutto ipocalorico, con un’interessante quantità di fibre e alcuni micronutrienti molto interessanti. Inoltre, ha un aspetto accattivante e un sapore tropicale che piace a tutti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.